Imprenditori, buyer, ristoratori, giornalisti e professionisti italo francesi hanno accolto la delegazione salentina a Parigi nell’esclusivo evento #salentomonamouraparis, organizzato per il secondo anno consecutivo da Carmen Mancarella, direttrice della rivista di turismo e cultura del Mediterraneo Spiagge (www.mediterraneantourism.it) , nel club Le Reservoir, uno dei locali più in della movida parigina.

Il Salento ha conquistato i giornalisti e gli opinion leader francesi
con una conferenza stampa, che, non a caso, è stata aperta e chiusa
dalla travolgente pizzica di Tommy Miglietta&Kunteo, giovane promessa
della musica mondiale.

Relatori il sindaco di Taurisano, Raffaele Stasi, l’assessore alla
cultura di Union 3, Cosimo Lupo, il rappresentante della Pro Loco di
Oria, Antonio Carone, il presidente dell’Associazione Borghi Autentici
d’Italia, Antonio Mauro e le imprenditrici Rita Carissimo Lupo di
Villa Buontempo, Caterina Schiavone di Casina dei Preti e Dino De
Giorgi, importatore a Parigi di prodotti salentini. Interprete Sylvie
delle Rose, moderatrice Carmen Mancarella.

GEMELLAGGIO SALENTO&CHAOURCE
Ospiti d’onore Salvatore Coscia e Lucille Gaillard della Comunità dei
Comuni di Chaource, in rappresentanza del presidente Michel Hupfer.
Celebrato un gemellaggio ideale tra Salento e la Comunità dei Comuni
di Chaource, a suon di champagne, formaggi, mozzarelle, olio
extravergine di oliva, prodotti da forno e negroamaro.
Infatti a “parlare” durante l’evento e, in  modo molto più
convincente, sono stati i veri ambasciatori del Salento e di Chaource:
i prodotti tipici: come lo champagne  e i formaggi di Chaource
abbinati alle mozzarelle e le burrate Stasi di Monopoli, i vini Conti
Zecca (www.contizecca.it), l’olio extravergine di oliva di Villa
Buontempo di Francavilla Fontana (www.villabuontempo.it), le friselle
e i prodotti da forno dei forni Salvatore Scordella e Nonna Licia di
Taurisano, i sott’oli e l’olio extravergine di oliva della cooperativa
San Giorgio di Carpignano Salentino (www.coop-sangiorgio.it).
I presenti sono stati condotti, idealmente, in un affascinante viaggio
in Puglia alla scoperta di paesaggi, sapori  e aziende di eccellenza,
facendo tappa a Taurisano, città dalle mille risorse culturali e
turistiche e nell’Unione dei Comuni Union 3, dove i borghi sono
circondati da sterminate distese di vigneti. Presentato anche il
grande evento di Oria, il Corteo Storico e il Torneo Storico in
omaggio a Federico II, che viene organizzato dalla Pro Loco tutti gli
anni il secondo week end di agosto.

In campo il meglio dell’imprenditoria salentina: il più grande gruppo
alberghiero di Puglia CDSHotels (www.cdshotels.it), l’agriturismo
relais di campagna Casina dei Preti (www.casinadeipreti.it), il B&B
Parco degli Aranci (www.parcodegliaranci.it), l’hotel Perla dello
Ionio a Torre Lapillo (www.perladelloionio.it), l’associazione e tour
operatori I Borghi d’Italia (www.iborghiditalia.com).
Chi dice Salento dice luminarie: ed ecco brillare, anche nell’evento
di Parigi, le famose luminarie De Cagna (www.decagna.com), impalcature
di legno dalle mille luci colorate che decorano le tipiche Feste
Salentine (in primavera e in estate ce ne sono fino a cinque ogni
sera, ma anche in autunno e in inverno sono molto frequenti). E come
omaggio alla creativià e ai giovani talenti salentini, ecco
risplendere a Parigi i gioielli di  futuroRemoto di Gianni De
Benedittis (www.futuroremotogioielli.it) : il quale ha creato per
l’evento MONDO una collana con ciondolo a forma di mappamondo,
incorniciato da due angioletti barocchi come quelli che si vedono
nelle chiese di Lecce. Giornaliste e imprenditrici francesi non hanno
resistito e lo hanno indossato, sfoggiandolo durante l’evento!
Intanto i dati di Pugliapromozione parlano chiaro: i Francesi amano
sempre più la Puglia e si posizionano al secondo posto dopo i tedeschi
come arrivi, che sono cresciuti, nei primi sei mesi del 2018 del 6 per
cento come arrivi  e del 3 per cento come presenze. Negli ultimi dieci
anni si è assistito ad un vertiginoso aumento di arrivi dalla Francia
grazie anche ai collegamenti diretti e low cost con i principali
aeroporti di Puglia: Bari e Brindisi: +165% gli arrivi e +110% i
pernottamenti (in valori assoluti, rispettivamente, 118mila e 347mila
nel 2017). E si prevede per il 2019 un costante aumento.
E dopo il successo di #salentomonamouraparis la delegazione di
Salentini è stata ricevuta, il giorno dopo, a Chaource nella romantica
Val d’Armance en Champagne, famosa per i suoi vigneti di pinot nero,
le cantine di champagne, la creta, le foreste di querce e il
formaggio. E a suon di delizie enogastronomiche tra Negroamaro
Champagne Olio extravergine di oliva, prodotti da forno e mozzarelle
di Puglia e i tipici formaggi di Chaource è stato subito amore a prima
vista! Tra buoni intenditori tante parole non servono.