Rentopolis, società italiana attiva dal 2013 nel settore vacation rental e affitti brevi, ha lanciato una campagna di crowdfunding.
Da giovedì 29 novembre 2018 si può aderire dalla piattaforma Mamacrowd, leader in Italia per le attività di capitalizzazione delle startup.
In pochi giorni sono stati raccolti 118mila euro.
L’idea fondante del progetto è già nella mission di Rentopolis: la condivisione, la cosiddetta share economy, applicata al turismo e alla gestione immobiliare.

“Vogliamo fare Rete per promuovere il nostro Paese, le nostre tradizioni, la nostra cultura e ovviamente le meraviglie delle location che possiamo offrire agli Ospiti, soprattutto stranieri”, spiega Stefano Bettanin, Ceo-Founder della società che già conta oltre 350 immobili gestiti in Italia e in alcuni Paesi tra cui Miami e Dubai, oltre che presidente dell’associazione Property Manager Italia

Rentopolis permette a tanti Proprietari di immobili e Property Managers di poter contare su un Partner professionale. Molti stanno sviluppando questa nuova professione, dove sono richieste che spaziano dal marketing al revenue management, dal customer care alla guest experience, con un boom in questi ultimi anni delle vacanze brevi in appartamenti privati, di cui il fenomeno Airbnb (con oltre 200mila annunci solo nel 2017) è solo la punta dell’iceberg.

Ma è crescente il bisogno di Proprietari e Property manager di non essere lasciati soli a districarsi tra innumerevoli questioni tecniche, operative e burocratiche. Così il team di professionisti Rentopolis dislocati sul territorio consente anche ai piccoli proprietari di gestire l’immobile a 360 gradi (dal check-in ai pagamenti), utilizzare una piattaforma digitale efficiente e completa con cui automatizzare tante incombenze, pianificare campagne promozionali sui portali di settore (tra cui Airbnb e non solo), variare dinamicamente i prezzi per migliorare le performance, accogliere il cliente con tecnologie all’avanguardia (dalla domotica al tablet in ogni appartamento, da cui ad esempio poter prenotare il ristorante o il teatro, scegliere itinerari del territorio o noleggiare un auto).

Ora Rentopolis vuole offrire a tutti l’opportunità di diventare soci, anche con una piccola quota, per condividere la mission: sviluppare il Turismo in modo professionale e fare diventare l’Italia un Paese all’avanguardia, capace di intercettare le nuove tendenze mondiali della vacanza. Sulla piattaforma Mamacrowd è possibile aderire alla campagna crowdfunding di Rentopolis partendo dalla quota minima di 500 euro. Con 10mila euro di investimento si avrà il diritto di voto.

Previsti anche interessanti reward per le varie tipologie di investitori, fino al 30% del capitale investito: commissioni zero per proprietari e property manager, oppure pernottamenti gratuiti nelle strutture Rentopolis.
L’obiettivo di raccolta capitale è di 300mila euro, che saranno utilizzati per accelerare l’espansione del network Rentopolis nel mondo.


Visita la Home Page di Rentopolis
www.rentopolis.it
Scopri la campagna di crowdfunding su Mamacrowd
https://mamacrowd.com/projects/201/rentopolis?tab=profilo