Entrano nel vivo i festeggiamenti di San Corrado, santo patrono di Noto e compatrono della diocesi netina: questa sera il concerto del poeta cantautore Francesco De Gregori, domani giorno di festa con l’omaggio floreale alla statua di San Corrado di piazzale Adorno, il solenne pontificale in Cattedrale e la processione serale dell’arca argentea che quest’anno sarà in diretta su Video Regione, dalle 19 in poi sul canale 16 del Digitale Terrestre.

«Ci apprestiamo a vivere con fede e devozione queste ore di festa per il “nostro” San Corrado – ha detto il sindaco Corrado Bonfanti – avendo anche la possibilità di ospitare a Noto il poeta cantautore Francesco De Gregori, uno dei più importanti personaggi della storia della musica italiana. È un omaggio a San Corrado, la cui figura è molto importante non solo per i fedeli di Noto ma anche per quelli di altre città, come testimoniano le processioni notturne di gente che arriva da Pachino e Rosolini e che vengono accolte in Cattedrale di notte».

Concerto a cui sarà presente anche mons. Antonio Staglianò, vescovo di Noto, nello spirito di perfetta compenetrazione tra festa religiosa e festa cittadina, in attesa dei pellegrini che raggiungeranno Noto di notte in segno di devozione a San Corrado.

“E’ sempre un piacere collaborare con l’Amministrazione netina – ha dichiarato al nostro magazine Giovanni Gambuzza ideatore e organizzatore dell’evento – ho la soddisfazione di vedere hotel, ristoranti, alberghi, pizzerie tutti pieni di gente sia adesso che nelle prossime ore grazie al richiamo di questo splendido concerto che ha attratto spettatori da tutta la Sicilia e non solo con un indotto stimato in tre volte la cifra erogata dal comune di Noto per la serata.”

Dalle 17 di sabato 25 agosto e fino alle 2 sarà attivo il servizio navetta che collegherà i parcheggi a pagamento di contrada Faldino e contrada Zupparda al centro storico.

L’amministrazione comunale per una migliore gestione del traffico cittadino ha ritenuto opportuno attivare il servizio in concomitanza con il concerto di Francesco De Gregori, appuntamento per cui si prevede in città l’arrivo di un importante numero di spettatori ed a cui va aggiunto l’imponente ed ormai consueto flusso di turisti e visitatori che raggiunge la città soprattutto nelle ore serali.

Chi arriva a Noto potrà scegliere se utilizzare il parcheggio ricavato nell’area di Protezione Civile in contrada Faldino, sulla strada che collega Noto ad Avola, oppure il parcheggio di contrada Zupparda, quello antistante lo stadio Giovanni Palatucci. Da lì sarà possibile usufruire del servizio navetta che condurrà in centro storico: chi arriva da contrada Faldino sarà accompagnato fino in via Pola, nei pressi della Villa Comunale, mentre chi arriva da contrada Zupparda sarà accompagnato fino a piazza Nino Bixio, parte finale di corso Vittorio Emanuele.

«Una soluzione opportuna per evitare il congestionamento del traffico in entrata – hanno spiegato all’unisono gli assessori al Turismo Giusi Solerte e alla Cultura Frankie Terranova – e che ci auguriamo venga seguita dal maggior numero di spettatori e visitatori. Per questo motivo invitiamo alla massima condivisione della notizia».