Presentata la prima edizione della guida Torino e dintorni di Gambero Rosso. La nuova guida è stata realizzata in collaborazione con Città di Torino; Camera di Commercio di Torino e Turismo Torino e Provincia.

Durante la presentazione sono intervenuti l’Assessore al Commercio e Turismo della Città di Torino Alberto Sacco; il Presidente del Gambero Rosso Paolo Cuccia; il Segretario Generale della Camera di Commercio di Torino Guido Bolatto e il Presidente di Turismo Torino e Provincia Maurizio Montagnese.

Il capoluogo piemontese vive un momento di grande fermento enogastronomico: un’offerta poliedrica e articolata nella quale la straordinaria cultura della cucina della tradizione si accompagna con significative proposte d’avanguardia.

Gambero Rosso

Torino è la Capitale dei caffè storici, del cioccolato e dei tramezzini e continua ad essere un riferimento sulla scena dei successi della cucina italiana.

Una raccolta di indirizzi per turisti e cittadini attenti alla conoscenza dei sapori e appassionati delle tradizioni e delle novità del territorio. Per consentire anche al pubblico internazionale di conoscere e assaporare le peculiarità enogastronomiche, la guida sarà redatta anche in lingua inglese e, da febbraio, sarà disponibile anche in versione digitale Web Guide – in italiano e in inglese – accessibile da tutti i device (pc, tablet e smartphone).

La classificazione della guida Torino e Dintorni ricalca quella ben nota di tutte le guide del Gambero Rosso: forchette, gamberi, spicchi, cocotte, bottiglie e boccali, simboli oramai riconosciuti a livello internazionale.

Si segnalano per i Tre Gamberi il Ristorante il Consorzio e per le 5 novità dell’anno il Bistrot Bstr8; il Vegetariano Chiodi Latini New Food; il Ristorante Condividere; il Ristorante Etiko Bistrot e il Bistrot Magorabin.

I premi speciali sono Spazio 7 per il miglior Servizio di Sala e La Gallina Scannata per la miglior Proposta al bicchiere al ristorante.

Gambero Rosso

Gli altri Ristoranti eccellenti che hanno raggiunto le Due Forchette sono: Combal.Zero a Rivoli; Ristorante Del Cambio; Dolce Stil Novo alla Reggia a Venaria Reale; il Ristorante La Credenza di San Maurizio Cavanese; Trattoria Zappatori a Pinerolo e il Ristorante Magorabin.

La guida raccoglie, oltre a tutte le formule di ristorazione classica e contemporanea (ristoranti, osterie, wine bar, pizzerie, etnici, birrerie), anche gli esercizi in cui è possibile trovare i migliori prodotti (alimentari, birrifici, caffè e bar, carni e salumi, cioccolato, enoteche, gastronomia, frutta e verdure, gelaterie, panetterie, pasticcerie, pescherie).