Torna l’11, 12 e 13 maggio a Padenghe sul Garda (BS) PADENGHE VERDE, l’Expo gardesana de- dicata alle architetture del verde e del florovivaismo che trasforma ogni anno il piccolo paese del Lago di Garda in un grande e colorato giardino.
Punto di riferimento per gli esperti del settore e meta di curiosi e appassionati di giardinaggio que- st’anno il programma si arricchisce di eventi.
La manifestazione oltre all’esposizione di fiori, piante e alberi darà la possibilità di assistere a mostre e laboratori dedicati al mondo “green”.
L’apertura della rassegna è fissata per venerdì 11 maggio alle ore 14.00, mentre l’inaugurazione uffi- ciale sarà sabato 12 alle ore 11.00. Nella “tre giorni” dedicata al verde si potrà visitare, per tutta la durata dell’evento, la mostra fotografica: “Immagina…immagine”, l’esposizione dei Bonsai a Palazzo Barbieri e il Museo Contadino in Piazza Caduti. Dedicato ai più piccoli si troveranno, nella giornata di sabato lo stand della scuola primaria “Margherita Hack” ed il “Laboratorio creativo per bambini scuola dell’infanzia e asilo nido” organizzato dalla Scuola dell’Infanzia del paese.
Il giorno successivo si potrà partecipare in Piazza D’Annunzio al “Laboratorio di autoproduzione di bevande e creme vegetali per la colazione con frutta e semi oleosi”, a Palazzo Barbieri all’incontro dedicato alla Cura del Bonsai del maestro Tanaka Shozo e presso il Palazzo Comunale ci sarà la presentazione del libro “La collina del ginepro” di Roberto Sarasini.
Nei tre giorni per le vie del centro dalle ore 18.00 alle ore 21.00 risuonerà la musica dei Buskers Mu- sic Street, a seguire, il sabato e la domenica le serate saranno dedicate al Tango Argentino e al Lati- no Americano.
Padenghe Verde è promossa dal Comune di Padenghe sul Garda in collaborazione con Pro Loco e Unione dei Comuni della Valtenesi e patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Camera di Commercio di Brescia.
Il sindaco, Patrizia Avanzini, particolarmente legata alla rassegna, dichiara: “Padenghe Verde è or- mai un appuntamento fisso della primavera gardesana e un punto di riferimento per gli addetti ai lavo- ri e tutti gli amanti del verde. Vista l’importanza raggiunta dalla manifestazione è un’occasione impor- tante per le imprese e per tutte le attività locali che hanno modo di incrementare i propri rapporti commerciali e i propri contatti. Non dimentichiamo inoltre quanto sia esteticamente meravigliosa da vedere! Aspettiamo tutti i visitatori con entusiasmo”.