57 alcove di lusso, nessuna costrizione e una nuova filosofia alberghiera per una nuova generazione di viaggiatori: priva di ostentazioni e classificazioni, 100% ecosostenibile e rispettosa dell’ambiente, in una posizione da autoritratto, dove la natura dialoga con l’eccellenza. Nato dalla penna purista dell’architetto austriaco Arkan Zeytinoglu e interpretato con maestria da un giovane albergatore di 28 anni, che la vede lunga

Una nuova forma di ricettività sviluppata dall’estro intuitivo di un giovane albergatore per una nuova generazione di viaggiatori in costante crescita: il Nidum Casual Luxury Hotel non si classifica in stelle ma in benessere per metro quadro.

A 30 km da Innsbruck il Nidum è facile da raggiungere in qualsiasi stagione. Per gli ospiti delle 57 sistemazioni, nate da un mix perfetto tra atmosfera rilassata e arredamento di lusso, vige una sola regola: niente formalismi. I servizi sono di un hotel di lusso con tutte le attenzioni immaginabili, tuttavia senza alcuna costrizione: le cravatte, addirittura, non sono ammesse. La massima libertà è, d’altronde, espressione del benessere più autentico. È rivolto a un pubblico giovane che desidera distendere corpo e mente sentendosi come ospiti a casa di amici.

Nidum Casual Luxury Hotel

Il complesso dispone di 3 aree ristorante e di una posizione tra le più invidiabile: difatti, la vista mozzafiato sulla valle dell’Inn, usata come sfondo per un autoritratto di Albrecht Dürer nel 1498, è senza paragoni da ogni angolo dell’hotel. Un’esperienza del tutto nuova da provare. Vetro, cemento, pietra e legno locale determinano la struttura rigorosa che si fonda perfettamente con l’ambiente, quasi a volersi mimetizzare. Concepita secondo i criteri dei vecchi masi e adattandosi all’ambiente che la circonda, dispone di terrazze completamente verdi ed esterni totalmente isolati. La struttura è in grado di soddisfare i massimi livelli di bioedilizia e di risparmio energetico, conseguendo così la classificazione di prestazione “Classe A+” per l’impatto energetico, certificata ulteriormente “Klimaaktiv” dall’Austrian Energy Agency. Pannelli solari e due caldaie a cippato la rendono del tutto autonoma sia per il riscaldamento invernale sia per l’acqua calda in ogni stagione.

Ampie vetrate permettono all’esterno di fondersi con l’interno e consentono alla vista di spaziare a 360° sulle vette delle alpi tirolesi. Le camere sono ampie e vanno dai 35mq delle “Casual Room” ai 118 mq delle “Awesome Suite” angolari con vista panoramica, sauna e giardino privato. Tutte le sistemazioni sono dotate di balcone, affacciate a sud e complete di ogni comfort. Ampi terrazzi solarium attrezzati con sdraio permettono di godere del sole in ogni stagione, mentre la Spa di 1500mq è posizionata in maniera tale da garantire la massima privacy, ovvero, dalle camere vi si accede in accappatoio senza dover passare dagli spazi comuni come il ricevimento o il bar. La proposta della Spa prevede saune panoramiche, piscina interna ed esterna a sfioro, entrambe riscaldate tutto l’anno, palestra e zone energetiche attrezzate, cabine trattamento all’avanguardia. I trattamenti proposti sono di La Biosthétique e hyapur® – un brand di cosmesi naturale innovativo, nato a Berlino e basato sulle proprietà dell’acido ialuronico, una molecola naturalmente presente nella nostra pelle: la sua qualità è quella di trattenere l’umidità. Una linea vegana e rispettosa dell’ambiente.

Nidum Casual Luxury Hotel

Al Nidum si va dunque, anche in Spa, ben oltre il classico trattamento cosmetico: i massaggi sono personalizzabili e adattati alle esigenze di ogni ospite. Denominatore comune: la natura in tutta la sua potenza. La sera ci si rilassa al Bar e presso il ristorante, dove lo Chef, 25 anni e di grande estro creativo, coccola ogni ospite con specialità gastronomiche che prevedono piatti tipici della tradizioni resi attuali con influenze mediterranee. Per chi lo desiderasse ci sono le serate a tema come quella dedicata alla carne oppure, ben due volte a settimana la serata “Nidum Gourmet” in enoteca: studiata per un massimo di 10 persone e accompagnata da 9 calici di vino, Champagne o, su richiesta, Birra artigianale garantisce un’esperienza gastronomico-sensuale di altissimo livello. Tutto ciò nasce dallo spirito creativo e innovativo di Maximilian Pinzger, 28 anni, di origini altoatesine: nato, cresciuto e operativo nell’hotel di famiglia in Val Venosta, è cosciente delle esigenze che i viaggiatori moderni e consapevoli hanno, a prescindere dalla loro età. La voglia di creare una nuova formula alberghiera che punti sulla sostanza più che sull’immagine, sulla qualità dei servizi erogati più che sulle formalità lo ha spinto ad acquistare e sviluppare un concetto inedito e audace al tempo stesso: il Nidum Casual Luxury Hotel.

La posizione defilata da qualsiasi rumore o fermento cittadino permette un Detox da tutto, letteralmente. Qua si viene per stare bene a tutto tondo e tornare alla vita quotidiana, del tutto rigenerati, con una nuova esperienza da raccontare e condividere. Le sistemazioni partono da Euro 145,- per persona