wagamama, il brand di cucina pan-asiatica che, dal suo arrivo in Italia, ha raccolto l’entusiasmo di migliaia di clienti, si sta preparando al meglio per accogliere i tanti clienti che affollano le strade del centro di Milano in vista delle prossime festività, con uno speciale menu: Happy Omakase, disponibile fino al 6 gennaio 2019.

wagamama, a Milano in via San Pietro all’Orto, è il luogo perfetto dove condividere del buon cibo e dei momenti speciali sia con i propri colleghi sia con amici e familiari. In pochi intimi o in grandi gruppi, si viene accolti in un ambiente ricercato, accogliente e confortevole. L’esperienza che si vive da wagamama si ispira all’iconico motto: “diffondere positività dalla scodella all’anima”. Una filosofia che il brand, nato a Londra nel 1992, ha portato fino ad oggi in oltre 200 ristoranti wagamama presenti nel mondo in 24 Paesi.

Omakase, nella cultura culinaria giapponese, indica la piena fiducia nell’esperienza dello chef, un’esclusiva opportunità per chi è indeciso su cosa gustare e per chi non vuole perdere il meglio offerto dalla cucina wagamama. Nel menu Happy Omakase, disponibile fino a gennaio, si trovano ricette preparate e servite al momento con ingredienti semplici e di alta qualità, piatti che incarnano appieno lo spirito wagamama.

Nel menu Happy Omakase è possibile degustare diversi piatti speciali selezionati per offrire la migliore esperienza possibile a chi sceglie wagamama per condividere una pausa all’insegna del relax: teriyaki lamb, agnello teriyaki grigliato con funghi, asparagi, cavolo riccio e taccole, serviti su un letto di soba noodles guarniti con una salsa di piselli, erbe e wasabi, lo steak bulgogi, controfiletto di manzo marinato e melanzane fritte con miso, serviti su un letto di soba noodles, con salsa di sesamo e bulgogi, guarniti con cipollotto, kimchee e mezzo uovo morbido aromatizzato al tè, grilled duck donburi, fettine di tenera coscia d’anatra in salsa piccante teriyaki, con carote, taccole, patate dolci e cipolla rossa su un letto di riso giapponese, servite con uovo fritto croccante, cetriolo affettato, cipollotto e un contorno di kimchee. Infine, due grandi novità: sticky pork belly, pancetta di maiale glassata agli agrumi in salsa teriyaki con melanzane di miso grigliate, servite con riso bianco e guarnite con cipollotto, zenzero e chilli, e seared nouc cham tuna, bistecca di tonno nouc cham scottata su un letto di quinoa con cavolo saltato in padella, patate dolci, fagioli edamame, cipolla rossa e peperoni, guarnito con coriandolo.

Sono tre i ristoranti wagamama lungo lo stivale: il brand è giunto in Italia lo scorso anno grazie all’accordo di partnership siglato a luglio 2016 da wagamama con W Italia srl – società nata dalla collaborazione tra Percassi Food & Beverage, la holding di Percassi attiva nel settore della ristorazione e Migebar srl, società di Giacomo Moncalvo e Maurizio Raviolo.