È in programma dal 28 giugno al 1° agosto l’ottava edizione del LongLake Festival, un intero mese di eventi tra musica, letteratura, incontri, animazioni, teatro, danza, cinema, spettacoli per bambini e installazioni di arte urbana che invaderanno le vie, le piazze e i parchi pubblici dando vita ad un intenso incontro tra artisti e pubblico. Articolato in diversi festival tematici, ROAM, Urban Art, Family, Buskers, Wor(l)ds, Classica ed Estival Jazz, il fitto cartellone di eventi è arricchito quest’anno anche da Ritmo Costante, filone interamente dedicato alla danza, Cinema al Lago, per gli amanti del cinema, e Ticino Musica, affermato punto d’incontro per corsi di perfezionamento e concerti. A coronamento dell’offerta del Festival il LongLake Plus, che raccoglie, presenta e valorizza tutte le altre proposte che animano l’estate luganese, sia nel centro cittadino che nei suoi quartieri.

RITMO COSTANTE FESTIVAL (28 GIUGNO – 29 LUGLIO) Nato nel 2011 all’interno del LongLake Festival, con gli anni Ritmo Costante è riuscito a creare appuntamenti fissi stagionali e a proporre artisti di diverso calibro, conquistando l’affetto degli amanti del settore e diventando punto di riferimento, nonché importante contenitore e organizzatore di eventi di danza in Ticino. Il festival accoglie diversi stili di danza e si sviluppa su quattro weekend tematici: si parte con la cultura street di “Urban”, per proseguire poi con i ritmi caraibici di “Alma Latina”, passando per lo stile retrò del mondo “Swing”, fino al suadente ambiente tangueros de “La Milonga”. I fine settimana saranno delle vere e proprie immersioni nel mondo della danza attraverso diverse prospettive: un corollario di performance, proposte cinematografiche e spettacoli coloreranno i weekend luganesi.

WOR(L)DS FESTIVAL (28 GIUGNO – 1 AGOSTO) Wor(l)ds è il festival in cui autenticità e condivisione saranno protagoniste. Dalla letteratura all’arte, passando per l’architettura e la scienza, questo festival vuole far “respirare” le menti del pubblico, in un incontro di parole e mondi. Perché in fondo sono azioni semplici quelle che stimolano il pensiero: una lettura, un dialogo, una presentazione di un concetto. Grazie alla sinergia dell’ambiente del Parco Ciani, Wor(l)ds saprà contagiare gli spiriti di ogni ascoltatore, regalandogli una riflessione da portare con sé. Tra i molti ospiti che prenderanno parte a questa ricca edizione, a testimonianza del loro mondo, troviamo Arianna Scommegna (28.06) che interpreta le brucianti parole di Alda Merini raccolte nel libretto Magnificat. Sabato 30 giugno, Marco Jeitziner e Valentina Giuliani presentano il loro libro Noi – Racconti a due voci tra Italia e Cantone Ticino. Aiutati dal cabarettista e comico Carlo Giuffra, affronteranno alcuni temi del loro simpatico pamphlet in chiave ironica, leggera e provocatoria in un dialogo aperto con il pubblico. Domenica 1 luglio, al Teatro Foce, sarà rappresentato lo spettacolo “Giobbe. Storia di un uomo semplice”. Il narratore misterioso e onnisciente (Roberto Anglisani) darà voce alle paure, alle speranze, alle preghiere e alle rivolte di tutti i personaggi. Lo spettacolo è inserito in “Terra e Laghi – Festival internazionale di teatro dell’Insubria e nella Macroregione Alpina”. Domenica 8 luglio, Jacopo Fo va in scena con lo spettacolo-monologo “Superman è una pippa”. Ospite di Wor(l)ds anche Maria Nadotti (12.07), giornalista, saggista, consulente editoriale e traduttrice che racconterà le avventure letterarie ed extra-letterarie di John Berger, di cui è stata traduttrice e amica. Sabato 14 luglio, Daniele Bernardi proporrà una performance che intende avvicinare curiosi e appassionati all’avventura esistenziale-artistica di Clarice Lispector (Chechelnyk, 1925-Rio de Janeiro, 1977), considerata la maggiore scrittrice brasiliana del secolo scorso, nonché la più importante autrice ebrea dopo Franz Kafka. L’arpista Kety Fusco accompagnerà le letture dell’attore con degli interventi musicali. Al Teatro Foce, Emanuele Santoro sarà protagonista nello spettacolo “Manuale di conversazione”, un recital da tre testi di Achille Campanile (15.07).

Altro spettacolo in programma, “Qui e ora” (16.07), messo in scena da Teatro Senza Frontiere. La compagnia internazionale riunisce attori disabili e professionisti provenienti da S. Pietroburgo, Amburgo e Ticino (Associazione Giullari di Gulliver), e offre un’occasione d’integrazione che concerne ogni aspetto dell’esistenza di ciascun artista. Dal 23 al 29 luglio, presso la Darsena del Parco Ciani, Markus Zohner tornerà con un ciclo di incontri intitolato “Io. La generazione dell’anima umana” in cui saranno invitati sette scienziati di fama mondiale per parlare del cervello umano. Ad ampliare la visione dei mondi di Wor(l)ds ci saranno anche: Andrea Fazioli, che presenterà Succede sempre qualcosa, la sua prima raccolta di racconti che si allontana dal genere poliziesco, lo scrittore e giornalista Andrea Bertagni che parlerà del suo secondo libro La bambina nel bosco, Gabriele Pedullà con il romanzo Lame e ancora Giovanni Pellegri, Matteo Pericoli, Tommaso Pincio, Michele Cometa, lo spettacolo “Il Maestro e Margherita”, per la regia di Paolo Bignamini, e tanti altri appuntamenti per cui seguiranno dettagli.

FAMILY FESTIVAL (28 GIUGNO – 31 LUGLIO) Dalla sua prima edizione, il Family Festival offre ai bambini e alle loro famiglie un modo alternativo di trascorre il tempo libero d’estate con una diversificata offerta di intrattenimento nel mondo della fantasia e dell’immaginazione. Il festival spazia dai teatri per l’infanzia, agli appuntamenti musicali, dal cinema agli spettacoli di clowneria, fino ai laboratori durante i quali i piccoli potranno imparare divertendosi. Nelle settimane “family” ci saranno degli appuntamenti fissi: il mercoledì sarà dedicato a simpatici spettacoli per i piccolissimi, il giovedì i ragazzi potranno danzare e durante il weekend verranno proposti spettacoli per tutta la famiglia. La hall e il giardino del Palazzo dei Congressi ospiteranno un allegro villaggio per le famiglie aperto da mercoledì a venerdì dalle 16:30 alle 21:30, mentre sabato e domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:30 fino alle 21:30. Per oltre un mese il villaggio sarà un gioioso centro animato in cui ritrovarsi e godere dei tanti eventi in cartellone, in un’atmosfera giocosa in cui il calore del nucleo familiare viene abbinato al piacere della scoperta e del contatto con l’altro. Al villaggio sarà possibile trovare tanti giochi messi gratuitamente a disposizione dei bambini, per trascorrere le giornate estive in allegria.

URBAN ART FESTIVAL (28 GIUGNO – 1 AGOSTO) Urban Art è un cantiere di iniziative artistiche che spazia in ambiti sperimentali diversi e mette in relazione i cittadini con il contesto urbano. Tra le proposte di questa edizione, troviamo tre installazioni-eventi che mirano a valorizzare lo spazio urbano e i suoi abitanti. Per tre mesi, lungo le palizzate del Parco Ciani su Viale Carlo Catteneo, saranno esposte delle fotografie che ritraggono la bellezza e la fragilità del nostro pianeta. “Journeys through our Fragile Heritage” è una mostra organizzata dall’UNESCO e da Wikimedia in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana, e sarà fruibile al pubblico gratuitamente dal 28 giugno al 30 settembre. L’installazione “Urban Knitting – Street Art” sarà invece esposta dal 28 giugno al 5 agosto nella frequentatissima piazzetta Rivetta Tell. Seguendo la nuova tendenza della street art contemporanea, diversi oggetti urbani come panchine, bidoni dei rifiuti e alberi saranno ricoperti con tessuti lavorati a mano, abilmente confezionati dalle signore del Knit Café al Bistrot (Viganello) e dell’associazione Il Tragitto (Besso). Mentre sabato 30 giugno, al Tunnel pedonale di Besso, sarà organizzata una speciale giornata dedicata all’incontro e allo scambio di vestiti, libri e oggetti di seconda mano. Il progetto, realizzato in collaborazione con Studio it’s di Architettura e interni, si intitola 2191 (S)guardi proprio per celebrare i sei anni (2191 giorni) del popolare intervento “tunnel dei giornali”. Dalle ore 18:00, chiusura dello scambio e apertura della serata con aperitivo e DJ set. Nelle prossime settimane il cartellone si arricchirà di importanti novità, di cui verranno resi noti i dettagli sul sito del festival.
COOP OPEN AIR CINEMA AL LAGO (28 GIUGNO – 26 LUGLIO) La rassegna regala agli amanti del cinema la possibilità di gustarsi le migliori pellicole passate sul grande schermo nell’ultimo anno in una location incantevole. Per un mese il Lido di Lugano si trasformerà in una straordinaria sala cinematografica sotto le stelle, pronta ad accogliere le migliori produzioni internazionali. La rassegna è curata da Open Air Kino Luna AG.

CLASSICA FESTIVAL (29 GIUGNO – 22 LUGLIO) Il festival dedicato alla musica classica propone una lussureggiante e seducente rosa di concerti. Un musicista percorre 95’000 miglia in treno e dà 1’100 concerti, un altro traduce nel bagno (unica stanza riscaldata della sua piccola abitazione viennese) le lettere di Tchaikovsky e Nadezhda. Beethoven compone il duetto “con due paia di occhiali obbligati” e Mendelssohn mostra ad Alfredo Piatti la sua nuova Sonata da eseguire nel pomeriggio per gli ospiti del pianista Mocheles. Rostropovich, con le lacrime che gli rigano le guance, interpreta il concerto di Dvorak (21 Agosto 1968). Un viaggio in musica che saprà arricchire gli animi di tutti gli ascoltatori. Tra gli eventi in cartellone ricordiamo l’apprezzato appuntamento con le matinée domenicali nel cuore del Parco Ciani e la collezione “Cello Love” con altri nomi importanti della storia del violoncello. Da non perdere l’eclettico musicista Robert Tiso, che nel suggestivo scenario di Punta Foce suonerà una serie di calici di cristallo che costituiscono un raro strumento chiamato cristallofono. Le sue dita scorrono rapide e leggere, creando armonie raffinate: Bach, Beethoven, Tchaikovsky e Morricone sono fra gli autori preferiti di questo artista. Il concerto è realizzato in collaborazione con il Buskers Festival.

TICINO MUSICA (18 – 31 LUGLIO) Nelle parole di un artista a lungo suo protagonista: “Ticino Musica è ben più di un normale festival: è un atto d’amore per la musica. Nelle sale in cui si svolgono i concerti si percepiscono un entusiasmo e un clima di febbrile passione che non credo di aver mai trovato altrove”. Ticino Musica è un incontro di musicisti, grandi maestri e giovani promesse, provenienti da ogni parte del mondo in cui offerta artistica e offerta formativa si fondono sapientemente per dare ai partecipanti e al pubblico la possibilità di vivere un’esperienza musicale a 360°.

ESTIVAL JAZZ (MENDRISIO 6 – 7 LUGLIO | LUGANO 12 – 13 – 14 LUGLIO) Grande traguardo per Estival Jazz che festeggia 40 anni! Il festival porterà nelle piazze di Mendrisio e di Lugano tanta buona musica, con artisti di altissima levatura internazionale e mondiale. Anche quest’anno, Estival proporrà un programma entusiasmante e particolarmente sorprendente che, oltre a soddisfare tutti gli appassionati del Jazz, torna a esplorare il ricchissimo mondo della musica contemporanea con i suoi ritmi, colori e melodie con lo spirito di sempre, orientato alla conoscenza di culture diverse, alla tolleranza e alla convivenza. Martedì 15 maggio, durante la conferenza stampa di Estival Jazz, gli organizzatori presenteranno il programma completo e gli artisti di questa quarantesima edizione.

LUGANO BUSKERS FESTIVAL (18 – 22 LUGLIO) Uno dei festival più attesi dell’estate luganese compie i suoi primi 10 anni! Il festival degli artisti di strada è pronto a stupirci nuovamente con il suo apparente delirio di freaks, artisti, eghi, musicisti che in cinque giorni si compone e scompone in un’armonia artistica di bellezza e pienezza. Il festival rende omaggio alla prestazione artistica di strada legata all’essenzialità dei mezzi e al di là dei generi: dal concerto al teatro al cabaret, dalle marionette alle performances, fino alle istallazioni più estemporanee. Più di 50 artisti tra musicisti e artisti visuali si alterneranno su una ventina di punti acustici e non sparsi tra la Piazza Manzoni e il Parco Ciani, passando per il Lungolago. Tra gli artisti confermati: Adrian Schvarzstein, I Camillas Scudetto (Alessandro Fiori + Gioacchino Turù), Alessandro Fiori, Plastica Promenade: Andrea Tich + I Camillas (in collaborazione con Agenzia di Plastica), Blue Mingos, Chez Chopie, Zirkus Chnopf, Cortomobile, il cinema più piccolo del mondo, Dado, Degurutieni, Devil’s bridge, Dj Le Mox, Plastica Promenade: Duo Bucolico + I Camillas (in collaborazione con Agenzia di Plastica), Eell Shous Bureau des Pensées Perdues – Maree, Guixot de 8, Han Session, Hiltoff, Plastica Promenade: I mitici Gorgi + I Camillas (in collaborazione con Agenzia di Plastica), Imbuteatro, Plastica Promenade: Gli Intimissimi + I Camillas (in collaborazione con Agenzia di Plastica), ça mousse, Jonathan Burns, Julot, King Khan & The Shrines, Le Caramantran, Le due e un quarto, Little Pony, Luca Chieregato, Meridian Brothers, Plastica Promenade: Montefiori Cocktail + I Camillas (in collaborazione con Agenzia di Plastica), Okidok, Ophelias’iron vest, Paolino Paperino Band, Particle Kid, Reverend Beat-Man, Ami6, Plastica Promenade: Sibode DJ + I Camillas (in collaborazione con Agenzia di Plastica).

ROAM FESTIVAL (25 – 29 LUGLIO) ROAM è il festival della musica live più sperimentale e underground. La sua anima alternativa trova nel nord Europa il suo contesto creativo ideale, pur mantenendo uno sguardo aperto a tutte le sue declinazioni a livello internazionale. Ambienti profondi, grandi spazialità musicali e sonore trovano la loro collocazione perfetta nell’atmosfera avvolgente del Parco Ciani. Un “vagabondaggio” ideale, con una meta e un’identità precise. Quest’anno si concentra in cinque serate consecutive portando a Lugano le principali stelle della scena electro pop, alternative e world del momento.

La line up 2018 si apre con gli Slowdive (25.07), pionieri dello Shoegaze britannico che presenteranno a ROAM Festival il loro “self-titled” album. Numero quattro della carriera, il disco rappresenta il loro grande ritorno dal ’95, anno a cui risale “Pygmalion”. Il giorno seguente (26.07), doppia razione di musica di provenienza maliana: la prima esibizione è quella di Bko, un gruppo che si svincola dai canoni della world music esplorando in maniera viscerale e istintiva rock, electric trance e ritmi febbrili. Sebbene ancorata in tradizioni secolari, la loro musica ci trasporta al centro del Mali urbano contemporaneo, così come nelle viscere dei rituali mistici dei cacciatori animisti. Segue la performance proposta dal musicista Bassekou Kouyate e dal suo gruppo Ngoni Ba, quartetto di ngoni (il liuto africano). Un progetto a metà strada fra innovazione e tradizione, che affonda le sue radici negli enormi gruppi ngoni del paese. Venerdì 27 luglio altre due band calcheranno la scena: apriranno le danze gli Amber Run con il loro elegante alt pop. La band di Nottingham (UK) parte dalla meravigliosa voce di Joshua Keogh per giocare con cori e armonizzazioni vocali, insieme alle chitarre cristalline e agli ambienti molto profondi che contraddistinguono il loro stile. In seguito Novo Amor, pseudonimo del polistrumentista, cantautore e produttore gallese Ali Lacey. La sua voce emotiva e i suoni che usa, che spesso emergono dalla sperimentazione sonora, creano canzoni dalle atmosfere suggestive, al tempo stesso commoventi e sorprendenti. Il sabato sera (28.07), le star della serata saranno i Mogway. Dal 1995 pionieri del post-rock, la band di Glasgow è una “perfetta tempesta sonica”, un vero e proprio pezzo della storia della musica moderna. Headliner regolari di tutti i più grandi festival e reduci da un tour mondiale non ancora terminato, arriveranno al Parco Ciani di Lugano per presentare anche a noi quello che la storia li ha portati a essere.

LONGLAKE PLUS LongLake Plus arricchisce l’offerta raccogliendo tutte le altre proposte che animano l’estate luganese, dando visibilità ai cartelloni dei diversi promotori presenti in città. Tra queste troviamo diverse proposte musicali, che spaziano dalla musica pop, a quella classica, passando per i generi più disparati, fino alla musica bandistica e corale. Non mancano gli eventi dedicati ai buongustai come le sagre popolari e le rassegne enogastronomiche, che allieteranno le serate in vari quartieri del Luganese. Immancabili anche gli eventi sportivi nel territorio: dal basket alla ginnastica, dalla vela al calcio, numerose sono le proposte estive. Senza dimenticare le iniziative rivolte alla famiglia: musei, biblioteche e atelier restano aperti durante l’estate e organizzano appuntamenti per tutti i bambini curiosi di fare nuove esperienze, tra didattica e divertimento. Torna poi l’amatissimo Street Food Festival, che quest’anno si ripresenta in un doppio appuntamento (12.07-14.07 e 19.07-21.07). Due weekend con tante prelibatezze del territorio, ma soprattutto di identità internazionale, in un clima festoso e coinvolgente. La già allettante offerta gastronomica della passeggiata in riva al Ceresio verrà completata da food trucks e bancarelle all’insegna del gusto. Un viaggio tra sapori locali e specialità etniche, piatti raffinati e gustosi snack.

Durante i mondiali di calcio sarà allestito un Villaggetto Mondiali in Piazza Manzoni e un piccolo “Biergarten” presso il Boschetto Ciani per i tifosi che vorranno godersi le partite all’aperto. In Piazza Manzoni sarà possibile seguire i mondiali su un maxi schermo. In alternativa si potranno vedere le partite all’interno del Boschetto Ciani che per l’occasione verrà allestito con piccoli schermi e bar, un ritrovo dove sorseggiare una fresca bibita e, in sottofondo, guardare le partite dei mondiali in totale relax.

Il LongLake Festival chiuderà la sua ottava edizione con i festeggiamenti in occasione della Festa nazionale della Svizzera il 1° di agosto: concerti, celebrazioni ufficiali e il caratteristico spettacolo pirotecnico sono i punti focali dell’intrattenimento giornaliero. A contribuire all’ambiente festivo, le molte bancarelle e i “grottini” allestiti nelle maggiori piazze di Lugano. I festeggiamenti si estenderanno anche nei diversi quartieri, che proporranno diverse iniziative per celebrare questo anniversario con allegria.

SPONSOR E PARTNER Il festival è organizzato dalla Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano grazie anche al contributo di Sotell e Mojito, buvette ufficiale di LongLake. Si ringraziano tutti gli sponsor che sostengono la manifestazione, in modo particolare i main sponsor Taddei SA e AIL, unitamente agli sponsor Coop e Coca Cola. Un ringraziamento anche ai media partner RSI Radiotelevisione Svizzera e Ticinonline – 20 minuti. Infine si ringrazia Lugano Region per il supporto alla manifestazione.

INFO E CONTATTI Divisione Eventi e Congressi Ufficio Comunicazione Tel. +41 (0)58 866 60 55 pr.eventi@lugano.ch