Reduce dal successo ottenuto con Mirandolina al Gran teatro la Fenice di Venezia, il giovane regista Gianmaria Aliverta torna a Milano con l’opera low cost e la sua associazione VoceAllOpera. In sinergia con Mare Culturale Urbano darà vita a una Traviata in formato ridotto nella splendida cornice dell’antica Cascina Torretta di Trenno (Via Gabetti 15, Milano).

Un cast di promettenti debuttanti vede impegnati il giovane soprano Mariacristina Ciampi che vestirà i panni di Violetta Valery e Vittorio Dante Ceragioli al suo debutto assoluto come Alfredo Germont, tenuti a battesimo dal veterano Orazio Mori. La parte musicale sarà affidata al pianoforte di Eleonora Barlassina mentre Giulio Galibariggi (classe 1996) sarà il giovanissimo Maestro Concertatore. Il disegno luci prerogativa di Adriana Renna e i costumi di Simone Martini.

Sarà un’opera spogliata di tutto quella pensata da Aliverta, una racconto intimistico di Violetta, che metterà in risalto le gioie della protagoniste, ma soprattutto le sue sofferenze. “Ho voluto eliminare totalmente ogni tipo di scenografia e attrezzeria, per focalizzare l’occhio dello spettatore su una interazione costante con Violetta, in scena per quasi tutto lo spettacolo“.

Nel suggestivo scenario della cascina di Mare Culturale Urbano, il pubblico sarà a stretto contatto con gli interpreti e potrà godere di una delle opere più famose della nostra tradizione in uno spazio insolito.

Con VoceAllOpera, dopo il Flash Mob in metropolitana, torna l’opera low cost (biglietti a 5€ acquistabili qui http://m.mailticket.it/evento/8337)