Il castello di Polpenazze del Garda (BS) ospita il prossimo weekend, dal 2 al 5 agosto, la 21esima edizione della BioFesta, tradizionale appuntamento dell’estate dedicato alle produzioni biologiche dei territori bresciani e lombardi. Quattro giorni di enogastronomia, produzioni tipiche, degustazioni, musica e cultura all’insegna della filosofia bio ed eco-compatibile.


Giunta alla ventunesima edizione la BioFesta si tiene in una delle location più suggestive del Lago di Garda, la terrazza di Polpenazze, piccolo paese che sorge tra le colline moreniche, nel cuore della Valtenèsi, sulla riviera bresciana del lago.
La manifestazione ha l’obbiettivo di promuovere a 360 gradi l’autentica cultura del biologico attraverso un cartellone ricco di appuntamenti enogastronomici, musicali e culturali.

L’ossatura della BioFesta sarà, come sempre, rappresentata dal grande mercato dei produttori aperto sabato 3 e domenica 4 agosto dalle ore 17.30 alle ore 24 nel quale troveranno spazio non solo le tipicità agroalimentari del territorio come i vini della Valtènesi o il pregiato olio extravergine di oliva, ma anche formaggi di vaccino e di capra, confetture, miele e ortofrutta. Presenti anche produzioni non food che hanno ormai adottato la filosofia del biologico come ad esempio i cosmetici e l’abbigliamento.
Da quest’anno inoltre ci saranno diversi appuntamenti collaterali, laboratori e letture dedicati ai bambini, show cooking, incontri e degustazioni mirate per promuovere la cultura bio, esporne le qualità e sensibilizzare i consumatori sull’importanza del metodo naturale.

Lo stand gastronomico aprirà invece da venerdì 2 agosto. Tutte le sere dalle ore 19.30 – domenica anche dalle ore 12.30 – si potranno gustare le famose prelibatezze della CucinaBio tra le quali spicca il famoso “BioSpiedo” preparato ogni giorno con tutti gli ingredienti rigorosamente provenienti da mondo bio.

L’evento è organizzato dall’Associazione NATURALMENTE in collaborazione con l’Associazione SCORDIUM di Polpenazze del Garda, LA BUONA TERRA – Associazione Lombarda degli agricoltori biologici e biodinamici (associa oltre 200 produttori biologici di tutta la Lombardia) e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

La BioFesta di Polpenazze si è affermata nel corso degli anni come una delle più importanti manifestazioni lombarde dedicate al biologico e vuole essere un punto d’incontro per creare nuove relazioni, scambi e incontri, per la promozione di uno di stile di vita naturale, eco-compatibile ed etico. Rappresenta un’occasione speciale per approfondire la conoscenza della Valtènesi un territorio di grandi tradizioni sia vitivinicole che olivicole dove è biologico il 40% del vigneto iscritto agli albi D.O.P.” dichiara Marino Bortolotti, Presidente dell’Associazione Naturalmente, e continua: “come al solito il nostro intento è quello di offrire al visitatore non solo una vetrina esaustiva sul comparto bio, ma anche alcuni spunti di riflessione sul mondo delle produzioni pulite, che per molti rappresenta ormai sempre di più un’alternativa etica all’insegna di un futuro davvero a misura di ambiente
 

Di particolare rilievo anche il programma musicale:
Venerdì 2 agosto
TITTI CASTRINI IN QUINTETTO
Dallo swing alla canzone d’autore…dal tango alle ballate popolari.
Sabato 3 agosto
LA PIANURA E’ UN FOGLIO BIANCO
“Spettacolo di Teatro Canzone” con Marco Sforza, cantautore e Elisa Lolli, attrice.
Domenica 4 agosto
LUCA BASSANESE & LA PICCOLA ORCHESTRA ITALIANA
Spettacolo-Concerto per l’acqua, per la terra, per la dignità dei popoli.
Lunedì 5 agosto
GIULIA VALOTTI QUINTET
Rivisitazione dei grandi classici del soul, del jazz e della musica brasiliana.